venerdì 14 febbraio 2014

la velocità della banda in giro per il mondo


Eccovi una carta geografica che in questi giorni stà facendo il giro della rete. Significativa, sconfortante, per certi versi persino allucinante! Ma come speriamo di uscire da questo periodo drammatico se siamo l'ultimo paese d'Europa anche nella velocità della banda internet?

Stamattina ho postato qualche riflessione sul sito di infonet a proposito dell'argomento relativo alla velocità di banda nel mondo che ora qui tento di approfondire.

Direste voi forse che in questa situazione di arretratezza generale ci fosse bisogno di un nuovo primo ministro?

La risposta è si, assolutamente si, ma un nuovo promo ministro non basta, ci vuole ben altro! Può forse una classe politica e dirigenziale che ha prodotto questo disastro sottrarsi alle proprie responsabilità e non pagare il fio delle vaccate che ha partorito? Può forse questa pletora di deficienti redimersi e trovare improvvisamente l'illuminazione sulla via di Damasco? o non è forse più probabile che continuino all'infinito a fare le medesime porcate?

Se non ci sarà un cambiamento radicale di tutto l'establishment l'Italia è destinata ad una morte che a questo punto non sarà nemmeno tanto lenta. Sinceramente ragazzi non ho voglia di una rivoluzione!