mercoledì 26 febbraio 2014

Barak Obama su Facebook

Qualche tempo fa, era il novembre del 2013, mi sono imbattuto in una stranissima e sorprende scelta comunicativa fatta dallo staff di Barak Obama, ed era quello di utilizzare come copertina su facebook una immagine che lo ritraeva di spalle.

Una scelta apparentemente insensata, tesa forse a creare distacco tra il pubblico ed il presidente, in ogni caso molto sorprendente ma nel contempo accattivante ...

Mi sono rivolto all'amico Camillo Sperzagni di Modelli di comunicazione che mi ha illuminato:

"L'insolita idea di farsi riprendere di spalle è naturalmente ben studiata.  Non a caso Obama occupa solo una parte della visuale, oltre di lui si intravvedono altre persone e ce lo possiamo immaginare al lavoro con qualcuno.  E' una tecnica di cambio di posizione percettiva che induce chi osserva a "entrare nei panni" del soggetto e a vedere le cose dal suo punto di vista.  Dunque si tratta di un modo per azzerare la distanza tra l'osservato e l'osservatore,  accrescendo così le possibilità di consenso."

Bisognerà proprio che prima o poi mi iscriva ad un suo corso di pnl ...