lunedì 11 agosto 2014

la Super Luna

Poiché l’orbita della luna attorno alla terra non è circolare ma ellittica, possiede un apogeo (punto di maggiore distanza dalla terra) ed in perigeo (punto di maggiore vicinanza).

Il centro dell’ellisse non corrisponde al centro della terra, ma al centro di massa del sistema terra luna, e ciò causa delle oscillazioni nella distanza tra la luna e la superficie terrestre, per questo motivo la distanza minima ovvero la distanza della luna dalla terra al perigeo oscilla con un delta di circa 50 mila chilometri, ovvero un valore sufficiente a rendere percettibili ed evidenti le oscillazioni di dimensione del satellite della terra anche ad occhio nudo.

Ogni circa 20 anni la luna si presenta alla distanza minima. Ed il fenomeno, quando la luna è piena, è noto come super luna.

La sera del 10 agosto 2014 la luna ha raggiunto i 363 mila chilometri di distanza dalla terra, In concomitanza con le Stelle cadenti dello sciame delle perseidi, il prossimo fenomeno del genere sarà il 9 settembre prossimo, quando la luna sarà a 364 mila chilometri di distanza.

IL fenomeno è particolarmente evidente in prima serata o all’alba, quando la luna piena sorgente è particolarmente vicina all’orizzonte. Infatti la vicinanza ad elementi del paesaggio del satellite terrestre innesca un fenomeno percettivo di illusione ottica, che la fa apparire molto più grande di quando è alta nel cielo.

I ciarlatani che affollano il mondo del gossip con i loro oroscopi, associano il fenomeno della super luna ad eventi catastrofici, dal Titanic al terremoto del Giappone del 2011, ma è scientificamente dimostrato esattamente il contrario.


Quindi godiamoci il fenomeno in completo relax, senza temere nulla e lasciamo che il fascino della luna piena ci induca a contemplare l’infinità del cosmo, in qualche modo mostrandoci la nostra distanza dalle stelle ….