lunedì 7 aprile 2014

La rivincita dei cittadini comuni contro le grandi corporate multinazionali :: United break guitars

Era il 2008 quando la chitarra di Dave Carrol fu rotta durante il volo da Halifax a Omaha in Nebraska.

Dave Carrol era uno sconosciuto musicista ed autore di canzoni, la chitarra era stata fatta su misura da un artigiano abbastanza famoso, tal Bob Taylor, ed aveva un valore approssimativo di 3.500 US$.

La compagnia aerea era la UNITED AIRLINES e si rifiutò di rimborsare Carrol per il danno subito.
La querelle andò avanti per un anno: email, lettere, visite personali agli sportelli della compagnia, sempre e comunque con esito negativo per il povero Dave.

A nulla servirono persino le testimonianze di altri passeggeri che avevano visto gli addetti ai bagagli lanciare e far cadere la custodia con la chitarra Taylor di Dave Carrol.
Unico effetto che sortivano i tentativi di Dave erano un aumento dell’irritazione della United, ed un conseguente trattamento sempre più brusco e maleducato nei suoi confronti.

Fu così che Dave decise di scrivere una canzone e farne un video. La canzone si intitolò “united break guitars” ed il video, le cui realizzazione costò 1.500 dollari americani, fu pubblicato su youtube e condiviso su tutti i canali social possibili.



Il video fu postato il 6 luglio 2009, e nel giro di pochi giorni diventò talmente popolare da raggiungere il milione di visualizzazioni.
Nel giro di 4 giorni dalla pubblicazione del video, la United airlines perse il 10% del suo valore in borsa, con un danno economico di 10 milioni di dollari.

E’ interessante notare che nel mentre della esplosione di popolarità del video di Dave Carrol, mentre altri cercavano di approfittare della situazione se non altro facendo Newsjacking, la United non fece assolutamente nulla per cercare di difendersi dal ciclone che le si stava abbattendo contro. Contattò si il musicista proponendogli il rimborso del danno, ma a quel punto ci sarebbe voluto ben altro ….

Pensate che nei mesi successivi alla pubblicazione gli ordini di chitarre Taylor crebbero del 30%.

Al di là del fatto che questo evento è assurto a simbolo della vittoria di Davide contro Golia, del cittadino comune contro le grandi multinazionali, dimostra che grazie ad internet ed al mondo dei social network è tutto possibile.

L’umiliazione pubblica subita dalla united ha pero messo sul chi vive le grandi corporate, che da allora sono molto più attente a certi fenomeni. Il margine di manovra dei piccoli come Dave si è ridotto, ma non si è azzerato, ne mai lo farà.